Risultati autoptici nei casi di morte improvvisa indotta da “vaccino”

Risultati dell’autopsia nei casi di miocardite fatale indotta da vaccino COVID-19

Nicolas Hulscher, Roger Hodkinson, William Makis, Peter A. McCullough
Prima pubblicazione: 14 gennaio 2024 https://doi.org/10.1002/ehf2.14680

Sommario
I vaccini contro il COVID-19 sono stati collegati alla miocardite che, in alcune circostanze, può essere fatale. Questa revisione sistematica mira a indagare i potenziali collegamenti causali tra i vaccini COVID-19 e la morte per miocardite utilizzando l’analisi post mortem. Abbiamo eseguito una revisione sistematica di tutti i rapporti autoptici pubblicati riguardanti la miocardite indotta dal vaccino COVID-19 fino al 3 luglio 2023. Sono stati inclusi tutti gli studi autoptici che includono la miocardite indotta dal vaccino COVID-19 come possibile causa di morte. La causalità in ciascun caso è stata valutata da tre medici indipendenti con esperienza e competenza in patologia cardiaca. Inizialmente abbiamo identificato 1691 studi e, dopo lo screening dei nostri criteri di inclusione, abbiamo incluso 14 documenti che contenevano 28 casi di autopsia. Il sistema cardiovascolare è stato l’unico organo interessato in 26 casi. In due casi, la miocardite era caratterizzata come conseguenza di una sindrome infiammatoria multisistemica. L’età media della morte era di 44,4 anni. Il numero medio e mediano di giorni dall’ultima vaccinazione COVID-19 fino alla morte è stato rispettivamente di 6,2 e 3 giorni. Abbiamo stabilito che tutti i 28 decessi erano molto probabilmente causalmente collegati alla vaccinazione COVID-19 mediante una revisione indipendente delle informazioni cliniche presentate in ciascun articolo. La relazione temporale, la coerenza interna ed esterna osservata tra i casi in questa revisione con miocardite nota indotta da vaccino COVID-19, i suoi meccanismi patobiologici e il relativo eccesso di morte, integrati con la conferma dell’autopsia, il giudizio indipendente e l’applicazione dei criteri di Bradford Hill ai casi L’epidemiologia generale della miocardite da vaccino suggerisce che esiste un’alta probabilità di un nesso causale tra i vaccini COVID-19 e la morte per miocardite.

[omissis]

In sintesi, abbiamo identificato una serie di decessi correlati alla miocardite in seguito alla vaccinazione COVID-19, confermati con le autopsie, per fornire alla comunità medica una comprensione più completa della miocardite fatale indotta dal vaccino COVID-19. La relazione temporale, la coerenza interna ed esterna osservata tra i casi in questa revisione con miocardite nota indotta da vaccino COVID-19, i suoi meccanismi patobiologici e il relativo eccesso di morte, integrati con la conferma dell’autopsia, il giudizio indipendente e l’applicazione dei criteri di Bradford Hill ai casi L’epidemiologia generale della miocardite da vaccino suggerisce che esiste un’alta probabilità di un nesso causale tra i vaccini COVID-19 e la morte per miocardite. Ciò può applicarsi anche ad alcuni casi in cui si è verificata una morte improvvisa e inaspettata in una persona vaccinata. Se i vaccini COVID-19 rimangono sul mercato per uso pubblico, sono necessarie indagini urgenti allo scopo di stratificare e mitigare il rischio al fine di ridurre l’incidenza nella popolazione di miocardite fatale indotta dal vaccino COVID-19.

Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Logo Fronte di Liberazione Nazionale con Nicola Franzoni

Partito Politico Registrato: Fronte di Liberazione Nazionale | Sigla Registrata : FLN | Simbolo Registrato

sede legale: viale Colombo 10 Marina di Carrara

partito@frontediliberazionenazionale.it


©2022 Fronte di Liberazione Nazionale